Dibattiti, Dialoghi e SCELTE in consiglio comunale

Pubblichiamo l’intervento della consigliera Anna Bonassi in consiglio comunale del 28/09/18 per far comprendere come dibattiti, dialoghi e scelte vengono prese dalla Amministrazione Comunale.

<< Il gruppo Viva Brandico ci tiene a precisare che l’astensione in questo caso, e in tanti altri, non è sintomo di un disinteresse verso l’attività dell’amministrazione. È piuttosto un voto volto a far comprendere a tutti voi qui presenti che quando le questioni affrontate in consiglio si limitano ad essere esclusivamente tecniche, l’opposizione può avere ben poco da discutere. Dopo aver consultato gli uffici tecnici e chiesto qualche chiarimento, le nostre possibilità di intervento sono infatti praticamente nulle.

Ci chiediamo quindi se amministrare voglia dire per questo consiglio limitarsi a tecnicismi e burocrazia o se, in caso contrario, vengano intrapresi anche altri tipi di azioni. Ci riferiamo magari a delle scelte politiche, a delle azioni che vadano al di là delle variazioni di bilancio, di cui ci pare però non si parli in consiglio.
Se il ruolo dell’opposizione non può limitarsi a chiedere di cosa trattano le variazioni di bilancio, il ruolo del sindaco e dell’amministrazione non può essere quello di leggere le relazioni finali.
E se come immaginiamo vi troveremo in forte opposizione rispetto a queste affermazioni, ci chiediamo come sia possibile che scelte politiche importanti non trovino mai spazio all’interno del consiglio comunale, che dovrebbe essere un momento di dibattito, anche di scontro, ma in cui il dialogo non dovrebbe mai mancare. >>

 

Anna Bonassi